Questo sito contribuisce alla audience di

Barth, John

romanziere statunitense (Cambridge, Maryland, 1930). Professore universitario, è una delle figure di maggiore rilievo del nuovo romanzo americano. Tra le sue opere: The Floating Opera (1956; L'opera fluttuante); The End of the Road (1958; Fine della strada); The Sot-Weed Factor (1960; Il coltivatore del Maryland), romanzo satirico che riprende il linguaggio della narrativa settecentesca; Giles Goat-Boy (1966; Giles il ragazzo-capra), allegoria picaresca e ironica dell'individuo nelle spire dell'era tecnologica; Chimera (1972) e Sabbatical (1982). I successivi The Friday Book (1984; Il libro del venerdì), The Tidewater Tales (1987; I racconti della marea), The Last Voyage of Somebody the Sailor (1991; L'ultimo viaggio di "Qualcuno" il marinaio), Once Upon a Time (1994; C'era una volta), Further Fridays: Essays, Lectures, and Other Nonfiction 1984-1994 (1995) e la raccolta di racconti On With the Story (1996) continuano l'intelligente ricerca di alternative agli schemi narrativi tradizionali.

Media


Non sono presenti media correlati