Questo sito contribuisce alla audience di

Bartolomèa Capitànio

santa, fondatrice delle suore della carità dette di Maria Bambina (Lovere 1807-1833). Dopo aver studiato presso le clarisse, si dedicò all'insegnamento e fondò una scuola, prodigandosi anche nelle funzioni d'infermiera, di direttrice ed economa dell'ospedale di Lovere. Nel 1832 aprì la prima casa della sua congregazione, che ottenne l'approvazione di Gregorio XVI nel 1840. Fu canonizzata il 22 maggio 1950. Festa il 26 luglio.

Media


Non sono presenti media correlati