Questo sito contribuisce alla audience di

Barye, Antoine Louis

scultore francese (Parigi 1795-1875). Si dedicò alla scultura in bronzo di animali, resi straordinariamente vitali con una ricerca continua del movimento delle masse plastiche. Espose al Salon del 1831 la Tigre che divora un coccodrillo (Museo del Louvre) e nel 1833 il Leone che schiaccia un serpente, posto nei giardini delle Tuileries. Scolpì figure umane nei gruppi in pietra Guerra, Pace, Forza e Ordine (1854-60) per la facciata del cortile del Carrousel del Louvre.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti