Questo sito contribuisce alla audience di

Basèlice

comune in provincia di Benevento (55 km), 620 m s.m., 47,82 km², 2843 ab. (baselicesi), patrono: san Leonardo (6 novembre).

Centro situato nell'alta valle del fiume Fortore. Esistente già in epoca normanna con il nome di Basilica, appartenne all'abbazia beneventana di Santa Sofia e poi a varie famiglie di feudatari, tra cui i Carafa e, ultimi, i Rinuccini di Firenze. § Nel borgo medievale sono le porte “a Capo” (in stile gotico) e “a Piedi” (in stile romanico). La chiesa di Santa Maria delle Grazie accoglie il quattrocentesco mausoleo di Ottavio Carafa. La fontana della Gavita (sec. XVI) reca sul prospetto lo stemma dei Carafa. La parrocchiale ha due portali tardogotici in pietra. Nel centro sono anche diversi palazzi gentilizi (De Mathia, Marsullo De Colellis, dei Baroni, Pettorossi, Lepore), con portali di pietra finemente lavorata.§ L'economia si basa sull'agricoltura (cerali, foraggi, uva, frutta), sull'allevamento (bovini, ovini) e sull'artigianato del legno.

Media


Non sono presenti media correlati