Questo sito contribuisce alla audience di

Baskerville, John

tipografo inglese (Sion Hill, Wolverley, 1706-Birmingham 1775). Fonditore di caratteri da stampa, diede il suo nome a un carattere disegnato da lui stesso nel 1734, di gradevole forma e leggibilità, uno dei più utilizzati per la composizione dei libri. Nel 1757 incominciò l'attività di tipografo e l'anno dopo fu nominato tipografo dell'Università di Cambridge. Alcuni dei libri da lui stampati, come il Virgilio del 1757 o l'Ariosto del 1773, sono considerati tra i maggiori capolavori dell'arte tipografica.

Media


Non sono presenti media correlati