Questo sito contribuisce alla audience di

Bassa Califòrnia

penisola (lunghezza 1200 km; larghezza massima 240 km) del Messiconordoccidentale, che si protende fra l'Oceano Pacifico (a W) e il golfo della California (a E); prevalentemente montuosa (Cerro de La Encantada, 3069 m), con profonde gole che ne sezionano i rilievi, si fa pianeggiante lungo le coste occidentali. Caratterizzata da un clima caldo e arido, con precipitazioni abbondanti solo nella sezione meridionale, è poco popolata e i centri principali sono per lo più dislocati lungo la costa nordoccidentale e nell'estremità meridionale della penisola. Risorse economiche sono offerte dall'agricoltura (praticata sulle coste bonificate), dalla pesca e dai modesti giacimenti di oro, rame, petrolio. Amministrativamente è divisa negli Stati federali di Baja California Norte (a N) e Baja California Sur (a S). In spagnolo, Baja California.

Bibliografia

E. W. Nelson, Lower California and its Natural Resources, Washington, 1921; E. H. Hammond, A Geomorphic Study of the Cape Region of Baja California, Berkeley, 1954; H. Aschmann, The Central Desert of Baja California: Demography and Ecology, Berkeley, 1959; H. G. Gierloff-Emden, Die Halbinsel Baja California, Amburgo, 1964; C. Bataillon, Les régions géographiques au Mexique, Parigi, 1967; H. G. Gierloff-Emden, Mexico: Eine Landeskunde, Berlino, 1970.

Media


Non sono presenti media correlati