Questo sito contribuisce alla audience di

Bastiat, Frédéric

economista francese (Mugron, Bayonne, 1801-Roma 1850). Fu uno dei massimi esponenti dell'ottimistica dottrina nota come Harmonism secondo cui il funzionamento naturale dei mercati permette di superare gli interessi particolaristici delle classi sociali e di incanalarli verso lo sviluppo delle economie. Acquistò notorietà combattendo il protezionismo come segretario dell'associazione libero-scambista francese e in articoli come L'influenza delle tariffe francesi e inglesi sull'avvenire dei due popoli (1844) e nella serie dei Sofismi economici. Alla fine della sua vita si impegnò in un'opera di maggiori ambizioni scientifiche, Harmonies économiques, rimasta incompiuta (il primo volume fu pubblicato nel 1850).

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti