Questo sito contribuisce alla audience di

Battàgio, Giovanni di Doménico da Lòdi

architetto italiano (noto dal 1465 al 1493). Ingegnere ducale dal 1481 alla corte di Ludovico il Moro, ebbe contatti, partecipando al concorso per il tiburio del duomo, con Leonardo e Bramante, di cui divulgò il linguaggio in Lombardia, particolarmente in organismi chiesastici a pianta centrale: Lodi, S. Maria Incoronata (iniziata nel 1488 e compiuta da G. G. Dolcebuono); Milano, tribuna di S. Maria della Passione; nei pressi di Crema, santuario di S. Maria della Croce (1490-93), la cui schietta impostazione bramantesca è solo in parte alterata da interventi estranei nel coronamento.

Media


Non sono presenti media correlati