Questo sito contribuisce alla audience di

Beatrice d'Èste

duchessa di Milano (Ferrara 1475-Milano 1497). Figlia di Ercole I, duca di Ferrara, andò sposa appena quindicenne (1491) a Ludovico Maria Sforza detto il Moro che aveva allora quasi quarant'anni. Dotata di grazia briosa e acerba, appassionata di feste, di cacce e di lusso sfarzoso, mise presto in ombra Isabella d'Aragona, moglie di Gian Galeazzo, signore di Milano, contribuendo così in maniera rilevante alla ruggine tra il proprio marito e gli Aragonesi. Non si interessò però mai di politica e poco dopo la salita al potere di Ludovico (1494) si ritirò dalla vita di corte per gelosia nei confronti di Lucrezia Crivelli che il marito aveva preso per amante.

Media


Non sono presenti media correlati