Questo sito contribuisce alla audience di

Beatrice d'Aragóna

regina d'Ungheria (1457-1508). Figlia quartogenita di Ferdinando I d'Aragona, re di Napoli, sposò Mattia Corvino nel 1476. Esercitò grande influsso sul marito in materia politica e trasformò la corte reale secondo il gusto e la forma di vita rinascimentale italiana. Partecipò attivamente al mecenatismo del re e alla formazione della preziosa Biblioteca Corvina. Dopo la morte del marito (1490) cercò di impadronirsi del trono contro le pretese del successore designato, il figlio illegittimo di Mattia, Giovanni Corvino. Visti frustrati i suoi tentativi, sostenne la successione del figlio del re di Polonia, Ladislao II Iagellone, cui si legò con un matrimonio segreto, fatto annullare da Ladislao, dopo aver ottenuto il trono.

Media


Non sono presenti media correlati