Questo sito contribuisce alla audience di

Beatrice di Tènda

duchessa di Milano (Tenda 1372-Binasco 1418). Figlia di Pietro Lascaris di Ventimiglia, nel 1398 sposò il condottiero Facino Cane. Morto il marito a Pavia (1412), per salvare i beni ereditati accettò di unirsi al giovane Filippo Maria Visconti, che si valse delle truppe della sposa e della sua dote per ottenere il Ducato di Milano, dopo l'assassinio del fratello, il duca Giovanni Maria. Successivamente, il duca imprigionò la sposa accusandola di adulterio con il paggio Michele Orombello. Sottoposti a tortura, i due furono condannati a morte. Beatrice fu decapitata.

Media


Non sono presenti media correlati