Questo sito contribuisce alla audience di

Beccadèlli, Ludovico

prelato e umanista italiano (Bologna 1501-Prato 1572), membro della nobile famiglia bolognese dei Beccadelli. Amico e segretario dei cardinali Pole, Contarini e Bembo, viaggiò molto in Europa a scopo di studio e con incarichi diplomatici. Maestro del nipote di Paolo III, Ranuccio Farnese, nunzio apostolico a Venezia (1550), arcivescovo di Ragusa (1555) e autorevole membro del Concilio di Trento (1545 e 1561-62), lasciò numerosissimi scritti tra cui le Vite dei cardinali Bembo, Pole e Contarini e la Vita del Petrarca.

Media


Non sono presenti media correlati