Questo sito contribuisce alla audience di

Beddoes, Thomas Lovell

poeta e drammaturgo inglese (Clifton, Gloucestershire, 1803-Basilea 1849). Membro del ristretto circolo degli amici di Shelley, legato a W. S. Landor, viaggiò moltissimo, vivendo per lo più all'estero. Ossessionato dall'idea della morte, finì col suicidarsi. Esordì nel 1820 con The Improvvisatore, poi rifiutato, cui seguì la Bride's Tragedy (1822; La tragedia della sposa), di gusto tipicamente tardo elisabettiano. La sua opera fondamentale è la tragedia Death's Jest-Book (postuma, 1850; Il libro delle facezie della morte), ricca di squarci lirici, come il famoso Dream Pedlary (Spaccio dei sogni), ma caratterizzata soprattutto dal senso del macabro e del surreale.

Media


Non sono presenti media correlati