Questo sito contribuisce alla audience di

Behan, Brendan

narratore e drammaturgo irlandese (Dublino 1923-1964). Giovanissimo, entrò a far parte del movimento irredentista irlandese e venne due volte imprigionato (dal 1939 al 1942 e dal 1942 al 1948). Da tale esperienza, che accentuò le sue inquietudini e ribellioni spingendolo a condurre una vita disordinata, stroncata dall'abuso di alcol, nacquero il realistico dramma The Quare Fellow (1955; L'impiccato di domani) e il romanzo autobiografico Borstal Boy (1958; Ragazzo del Borstal). Al primo dramma, ambientato in una prigione alla vigilia di un'esecuzione capitale e rappresentato al Theatre Workshop di Londra dopo abbondanti manipolazioni compiute dalla regista Joan Littlewood, fece seguire nel 1958 un atto unico in lingua gaelica (An giall), poi rifatto in 3 atti e in lingua inglese (The Hostage): è la storia di un soldato inglese tenuto in ostaggio dall'IRA in un bordello nel tentativo di impedire che un rivoluzionario sia giustiziato. Scrisse anche tre radiodrammi, vari racconti raccolti in Brendan Behan's Island (1962) e Hold Your Hour and Have Another (1963; Tieni la tua ora e prendine un'altra).

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti