Questo sito contribuisce alla audience di

Beja (distretto del Portogallo)

distretto del Portogallo meridionale, 10.266 km², 161.211 ab. (2001), 16 ab./km², capoluogo: Beja. Confini: Evora (N), Faro (S), oceano Atlantico (SW), Setùbal (NW); Spagna (E).

È il più esteso distretto del Paese, situato nella sezione meridionale (Baixo Alentejo), tra la Spagna e l'oceano Atlantico su cui si affaccia con una costa rettilinea la cui uniformità è rotta dal capo di Sines. Il territorio, attraversato dai fiumi Guadiana (a E) e Sado (a W), è prevalentemente pianeggiante, elevandosi solo a S oltre i 500 m nella Serra do Caldeirão. Il clima è di tipo mediterraneo, con inverni brevi ed estati molto calde, specialmente lontano dalla costa; le precipitazioni sono scarse. La popolazione, dopo un lungo periodo di emigrazione, sembra essersi stabilizzata. La densità demografica è la più bassa fra i distretti portoghesi; il capoluogo è un attivo centro agricolo, collegato agli assi autostradali delle coste S e W attraverso strade statali. L'emergenza ambientale principale è costituita dagli incendi estivi che hanno ridotto notevolmente il manto boschivo costituito da querce da sughero. § L'economia è basata sull'agricoltura (cereali, olive, uva, frutta, ortaggi, sughero) e sulla trasformazione dei suoi prodotti. Centri importanti, oltre al capoluogo, sono Moura, Serpa e Aljustrel.

Media


Non sono presenti media correlati