Questo sito contribuisce alla audience di

Beligatti, Cassiano

missionario cappuccino (Macerata 1708-1785). Partito per il Tibet, vi predicò il Vangelo, passando poi nel Nepal e nel Bengala. Costretto a ritornare in patria per malattia, svolse attività di scrittore. Interessanti i suoi lavori linguistici Alphabetum Brammhanicum seu Indostanum universitatis Kasi (1771) e Alphabetum Tangutanum sive Tibetanum (1773), come pure le Memorie storiche (1767) e il Giornale (1738-56).

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti