Questo sito contribuisce alla audience di

Bell, Alexander Graham

tecnologo e fisiologo statunitense di origine scozzese (Edimburgo 1847-Baddeck, Canada, 1922). Quale professore in una scuola per la rieducazione dei sordomuti, s'interessò ai problemi della trasmissione dei suoni; nel 1873 ottenne la cattedra di fisiologia vocale all'università di Boston. La sua attività nel campo della fonetica lo portò a brevettare nel 1876 un apparecchio telefonico analogo a quello inventato nel 1849 dall'italiano A. Meucci, la cui priorità fu più tardi riconosciuta. Avendo a disposizione maggiori capitali Bell impose il proprio apparecchio, perfezionato in seguito, e diede origine all'industria delle telecomunicazioni, che divenne una delle maggiori degli Stati Uniti. Altre sue invenzioni riguardano la registrazione dei suoni su un supporto di cera, un procedimento elettrico per localizzare oggetti metallici nel corpo umano e un prototipo di aliscafo.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti