Questo sito contribuisce alla audience di

Belsito

comune in provincia di Cosenza (19 km), 660 m s.m., 11,4 km², 930 ab. (belsitesi), patrono: san Giovanni (24 giugno).

Centro situato nell'alta valle del fiume Savuto. Divenne casale di Cosenza al tempo delle incursioni saracene, rimanendo legato alle vicende della città. Il suo nome, in origine Crapassito, venne mutato nell'attuale dall'imperatore Carlo V. Nella chiesa di San Giovanni si trovano una tela di un discepolo di Luca Giordano, un fonte battesimale medievale e opere lignee settecentesche.§ L'agricoltura produce grano, mais, ortaggi, castagne e uva da vino (savuto DOC); è praticato l'allevamento (bovini, ovini, caprini).

Media


Non sono presenti media correlati