Questo sito contribuisce alla audience di

Bemberg®

sm. [sec. XIX; dal nome della ditta tedesca Bemberg]. Nome commerciale e marchio registrato del più noto rayon cuprammonio prodotto dalla ditta tedesca omonima. La fibra tessile è ottenuta sciogliendo la cellulosa nell'idrossido di rame ammoniacale, detto reattivo di Schweizer; il liquido viene poi estruso da filiere aventi fori di 0,5-1 mm di diametro; le bave (da 0,5 a 3 den di finezza), dopo lavaggi per asportare il rame e l'ammoniaca, vengono essiccate e raccolte su aspi o bobine, ottenendo un filato che può essere successivamente sottoposto a crettatura se usato in fiocco o torcitura se in filo continuo. Viene impiegato nella produzione di abiti estivi, bluse, cravatte, ombrelli, foderami, tendaggi, tulle e maglieria.

Media


Non sono presenti media correlati