Questo sito contribuisce alla audience di

Benedétto Giusèppe Labre

santo (Amettes, Pas-de-Calais, 1748-Roma 1783). Dopo aver più volte inutilmente tentato di entrare stabilmente in qualche ordine monastico, sentendosi chiamato a peregrinare di santuario in santuario, traversò tra il 1770 e il 1774 gran parte dell'Italia e dell'Europa, stabilendosi quindi dal 1777 a Roma, donde si recò annualmente in pellegrinaggio a Loreto, sino alla morte, che lo colse nella povertà estrema che caratterizzò tutta la sua vita. Fu canonizzato da Leone XIII nel 1881. Festa il 16 aprile.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti