Questo sito contribuisce alla audience di

Benedétto XII

(al secolo Jacques Fournier). Papa (m. 1342). Eletto nel 1334, fu il terzo pontefice a risiedere ad Avignone. Di umili origini, entrò giovanissimo nell'ordine dei cistercensi. Nel 1317 fu fatto vescovo di Pamiers e nel 1326 fu trasferito a Mirepoix. Nel 1327 divenne cardinale, prendendo parte alle controversie dogmatiche del tempo. Come papa, cercò di esercitare un'opera di riforma della Chiesa, obbligando gli ecclesiastici alla residenza nelle loro diocesi, proibendo il cumulo dei benefici ecclesiastici e mantenendo egli stesso una linea di condotta assolutamente lontana da ogni nepotismo. Favorì le missioni e i cristiani d'Oriente, inviando anche messaggi, nel 1338, al Gran Khan dei Tatari e all'imperatore della Cina. Sul piano dottrinale è importante la costituzione Benedictus Deus (1336), in cui si afferma che l'anima del giusto che non ha peccati da espiare gode la visione beatifica immediatamente dopo la morte. A Benedetto XII risalgono i lavori iniziali per il famoso Palazzo dei Papi di Avignone.

Media


Non sono presenti media correlati