Questo sito contribuisce alla audience di

Benedétto XIII (papa)

(al secolo Pietro Francesco Orsini). Papa (Gravina 1649-Roma 1730). Si fece domenicano nel 1667 e fu creato cardinale a soli ventitré anni. In seguito resse le diocesi di Manfredonia, Cesena e Benevento, dove lasciò un ottimo ricordo. Fu eletto papa contro la sua volontà nel 1724. Nel 1725 presiedette in Laterano un importante concilio provinciale che, tra l'altro, si prefisse lo scopo di riformare i costumi del clero. In esso fu confermata la condanna del giansenismo, comminata dall'enciclica Unigenitus. Uomo pio ma debole in politica, Benedetto XIII fu molto influenzato dal poco scrupoloso cardinale Coscia. A lui si devono la fondazione della congregazione dei seminari e l'apertura dell'Università di Camerino. Rimane nella storia del papato per il suo profondo spirito caritatevole e per la sua umiltà.

Media


Non sono presenti media correlati