Questo sito contribuisce alla audience di

Benveniste, Émile

linguista francese (Aleppo 1902-Versailles 1976). Discepolo e successore di Antoine Meillet, ha contribuito in modo decisivo ai progressi metodologici della linguistica indeuropea, pur interessandosi anche di altri domini linguistici. Fondamentali sono i suoi studi sulle radici, sulla formazione dei nomi e sul lessico indeuropeo (Origines de la formation des noms en indo-européen, 1935; Noms d'agent et noms d'action en indo-européen, 1948; Le vocabulaire des institutions indo-européennes, 2 vol., 1969) e sui problemi generali del linguaggio (Problèmes de linguistique générale, 1966). Fu anche un autorevole iranista: a lui si devono, tra l'altro, l'edizione critica e l'interpretazione di importanti testi sogdiani e studi magistrali sull'osseto.

Media


Non sono presenti media correlati