Questo sito contribuisce alla audience di

Berczeli

pseudonimo dello scrittore ungherese Anzelm Károly Vyhnalek (Szeged 1904-Budapest 1982). Ha vissuto per qualche tempo in Italia assimilandone lingua e cultura. Autore di un saggio su G. B. Vico, traduttore di numerose opere poetiche, tra cui una notevole versione dei Sepolcri del Foscolo, Berczeli ha tratto dalla letteratura italiana ispirazione per molta parte della sua opera. Precipuamente poeta (Età eroica, 1942), si è rivelato, specie negli ultimi anni, anche buon romanziere (Tomba di onde, 1974; Primo violino, 1977; Preludio, 1978; Adolescenti, post. 1983). È autore inoltre di opere teatrali, alcune di argomento biblico.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti