Questo sito contribuisce alla audience di

Bernabèi, Èrcole

compositore italiano (Caprarola ca. 1622-Monaco di Baviera 1687). Figura di notevole rilievo nell'ambiente musicale romano del suo tempo, fu maestro di cappella nelle chiese di S. Luigi dei Francesi, S. Giovanni in Laterano e S. Pietro, dove succedette a O. Benevoli, suo maestro, nel 1672. Nel 1674 passò al servizio della corte di Monaco. La sua produzione, di cui non è rimasto molto, comprendeva cantate e oratori vicini ai modelli di L. Rossi e del Carissimi e molta musica sacra. Anche i figli, Giuseppe Antonio (Roma 1649-Monaco 1732) e Vincenzo (Roma 1669-? dopo il 1732) furono compositori; il primo succedette al padre nell'incarico presso la corte di Monaco nel 1688.

Media


Non sono presenti media correlati