Questo sito contribuisce alla audience di

Bernardini, Rita

donna politica italiana (Roma 1952). Si avvicinò al Partito Radicale (PR) di M. Pannella nel clima di contrapposizione coincidente con le battaglie referendarie del 1974 e del 1981 che legalizzarono il divorzio e l'aborto. Come buona parte degli attivisti radicali ha da sempre condotto le proprie battaglie utilizzando gli strumenti della disobbedienza civile, degli scioperi della fame e della sete e, soprattutto, della promozione delle consultazioni referendarie. Collaboratrice dal 1983 al 1991 di Radio Radicale, di cui è stata anche vice direttrice, nel 2002 è stata cofondatrice dell'Associazione Luca Coscioni. Dal 2003 al 2006 ha rivestito la carica di tesoriere dei Radicali italiani, movimento che costituisce il proseguimento dell'esperienza del PR, di cui, a partire dal novembre 2006, è segretaria. Nel 2008 veniva eletta alla Camera dei deputati nelle file del PD.

Media


Non sono presenti media correlati