Questo sito contribuisce alla audience di

Bernini, Leonardo

arazziere, attivo nell'arazzeria medicea a Firenze tra il 1705 e il 1737. Artista abilissimo e di gusto sicuro, orientato sugli esempi contemporanei dell'arazzeria francese, eseguì su disegni di G. Sagrestani e di G. Papi una serie di quattro arazzi con Le quattro parti del mondo (Firenze, Museo Corsi-Bardini) e su disegno di G. Grisoni Il ratto di Proserpina, opere basate su delicate gamme cromatiche e condotte con rara perfezione tecnica.

Media


Non sono presenti media correlati