Questo sito contribuisce alla audience di

Bersàni, Pièr Luìgi

politico italiano (Bettola 1951). Dopo la laurea in filosofia, entra giovanissimo nella politica, aderendo al PCI. Dopo una serie di incarichi minori, dal 1993 al 1996 è presidente della regione Emilia-Romagna. Dal 1996 al 1999 ricopre la carica di ministro dell'Industria, del Commercio, dell'Artigianato e del Turismo, mentre dal 1999 al 2001 presiede il Ministero dei Trasporti e della Navigazione. Nel 2001 viene eletto alla Camera dei Deputati e nel 2004 entra nel Parlamento Europeo. Dal 2006 al 2008 è nominato Ministro dello Sviluppo Economico nel Governo Prodi II; aderisce al Partito Democratico (2007), appoggiando la candidatura di W. Veltroni e ne diventa ministro ombra dell'Economia. Nel 2009 vince le primarie del suo partito e viene così eletto segretario nazionale. Nell'aprile del 2013, in seguito alla rielezione di G. Napolitano e fortemente contestato all'interno del suo partito per la sua linea politica, si dimetteva da segretario del PD.

Media


Non sono presenti media correlati