Questo sito contribuisce alla audience di

Bertrando del Poggétto

cardinale francese (Poujet-Agnac ca. 1280-Avignone 1352). Protetto da Giovanni XXII, che lo elesse cardinale nel 1316, fu inviato in Italia (1320) per sostenere il partito guelfo; piegò Matteo e Galeazzo Visconti e occupò Bologna (1327). Ai successi iniziali seguirono, però, la reazione ghibellina, favorita dall'imperatore Ludovico il Bavaro (1328-30), e la sconfitta di Ferrara (1333) a opera della lega guelfo-ghibellina di Castelbaldo, costituita contro Giovanni di Boemia. Alla ribellione di Bologna (1334) il legato abbandonò l'Italia.

Media


Non sono presenti media correlati