Questo sito contribuisce alla audience di

Bettétini, Gianfranco

teorico delle comunicazioni di massa, regista e scrittore italiano (Milano 1933). Professore ordinario di teoria e tecnica delle comunicazioni di massa presso l'Università Cattolica di Milano, nello stesso ateneo dirige la Scuola di Specializzazione in Analisi e Gestione della Comunicazione. All'impegno accademico e allo studio delle semiotica e dei mass media, con particolare attenzione verso le nuove tecnologie dell'informazione, ha affiancato l'attività di regista cinematografico e televisivo. Si è dedicato anche alla narrativa, con i romanzi Deserto sulla terra (1989), Elena del chip, Un tram senza rotaie: fiaba per adulti in venti tempi (2000). Tra i suoi molti saggi, quasi tutti tradotti in diverse lingue: Cinema: lingua e scrittura (1968), L’indice del realismo (1971), Produzione del senso e messa in scena (1975), Tempo del senso (1979), La conversazione audiovisiva (1984), Il senso dell’informatica (1987), La simulazione visiva (1991), Semiotica e comunicazione d’impresa (1993), L’audiovisivo. Dal cinema ai nuovi media (1996), Capirsi e sentirsi uguali (2003), L' Ulisse semiotico e le sirene informatiche (2006).

Media


Non sono presenti media correlati