Questo sito contribuisce alla audience di

Bevilàcqua, Giùlio

sacerdote oratoriano (Isola della Scala 1881-Brescia 1965). Addottoratosi in scienze sociali a Lovanio, svolse la sua attività sacerdotale a Brescia, ma i contrasti con le autorità fasciste lo costrinsero ad allontanarsi dalla città. Ritornatovi nel 1933, riprese la sua attività d'oratore e di educatore della gioventù, curando anche il rinnovamento liturgico. Creato cardinale nel 1965, non volle staccarsi dalla sua parrocchia alla periferia di Brescia.

Media


Non sono presenti media correlati