Questo sito contribuisce alla audience di

Bianchi e Azzurri

(Blancs et Bleus). Così furono chiamati, durante la Rivoluzione francese, rispettivamente i partigiani del re, ribelli in Vandea, e i soldati della repubblica incaricati di reprimere l'insurrezione. Il nome, dato ai primi per il colore della bandiera borbonica (bianco) e ai secondi per quello della loro divisa (azzurra), designò in seguito i monarchici e i repubblicani in generale. Durante la II Repubblica, Azzurri furono i repubblicani moderati, Bianchi i legittimisti.

Media


Non sono presenti media correlati