Questo sito contribuisce alla audience di

Bikaner (città)

città (416.289 ab. nel 1991) dell'Indianordoccidentale, nello Stato del Rajasthan, capoluogo del distretto omonimo, situata nel Thar, 400 km a WSW di Delhi. Mercato dei prodotti dell'agricoltura e dell'allevamento della regione circostante, è sede di industrie tessili (lana) e conciarie. Artigianato del legno. Già capitale dell'antico Stato omonimo, conserva immutato l'aspetto di città fortificata. All'interno di una potente cerchia muraria sorgono edifici notevoli e templi con facciate di pietra. Vi è conservata una preziosa biblioteca di testi sanscriti e persiani. § La scuola di pittura di Bikaner, attiva dal sec. XVII al XIX nell'ambito delle scuole di pittura fiorite nel Rajasthan (Mewar, Malwa, Bundi, Kotah, Jaipur) subì più delle altre l'influenza della cultura moghūl per la presenza, alla fine del sec. XVII, di artisti provenienti da Delhi. Fu soltanto nel secolo successivo che gli artisti di Bikaner riuscirono a sviluppare uno stile più autonomo e più aderente al proprio carattere. Una sensibile evoluzione informerà la produzione sotto i rājā Gaj Singh (1745-87) e Surat Singh (1787-1828) che, pur palesando una precisa tendenza verso esperienze provinciali della pittura moghūl, rivela elementi compositivi estranei a questo gusto: modellazione delle figure, studio di prospettive, senso ritmico e inconfondibile colorazione sui toni avorio sono raggiungimenti che appartengono alla vitalità più autentica della pittura del Rajasthan.

Media


Non sono presenti media correlati