Questo sito contribuisce alla audience di

Bilancia

(latino Libra-ae, abbreviazione Lib). Costellazione zodiacale (simbolo ≏) compresa fra 14h e 16h di ascensione retta e fra 0º e -30º di declinazione. È attraversata dal Sole in novembre, ma venti secoli or sono, a causa della precessione degli equinozi, veniva attraversata in settembre, durante l'equinozio d'autunno. La simbologia del “bilanciamento” fra la durata diurna e quella notturna sembra essere stata la ragione per la quale la costellazione venne intenzionalmente ritagliata dal contiguo Scorpione, del quale essa faceva precedentemente parte, divenendo l'unica, tra gli asterismi zodiacali, ad avere un nome non zoomorfo. Le due stelle più evidenti (la α Lib e la β Lib) vengono chiamate Zuben-el Genubi e Zuben-el-Schamali, in riferimento alla chela meridionale e a quella settentrionale che, rispettivamente, si individuavano nella costellazione dello Scorpione. La prima è una doppia giallo-dorata (tipo A3), di magnitudine 2,7, distante 65 anni luce; la seconda è un astro blu (2m,6 tipo B8, classe V), di luminosità intrinseca elevata, distante 140 anni luce. Da ricordare l'ammasso globulare NGC 5897 di magnitudine integrata 8,5, e le due stelle variabili δ Lib (un sistema doppio a eclisse con periodo di 2d 8h), e S Lib (astro rosso del tipo S, di magnitudine variabile tra 7m e 12m .

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti