Questo sito contribuisce alla audience di

Bionaz

comune della Valle d'Aosta (24 km da Aosta), 1606 m s.m., 142,82 km², 239 ab. (bionesi, bionassins), patrono: santa Margherita (20 luglio).

Centro dell'alta Valpelline. Nel Medioevo seguì le vicende della signoria di Oyace. Durante la Rivoluzione francese fu prescelto come rifugio da vari proscritti fra cui l'arcivescovo di Parigi.§ La parrocchiale di Santa Margherita (sec. XVII) custodisce pregevoli altari barocchi. Nel territorio si trovano numerose cappelle del Seicento.§ All'agricoltura (foraggi) e all'allevamento bovino (cui si collega una vivace produzione lattiero-casearia) si affianca l'attività turistica; il centro, isolato in una conca verde di prati e di boschi, è meta di villeggiatura estiva e base di partenza per escursioni sul monte Morion e sulla Becca di Luseney. Le acque del lago di Place Moulin, uno dei più grandi invasi artificiali d'Europa, alimentano un'importante centrale idroelettrica.§ Durante il Carnevale, che qui vanta origini antichissime, sfilano maschere fantasiose di semplice fattura, dai soggetti a metà tra il sacro e il profano, l'umano e il bestiale, come negli altri centri della valle del Gran San Bernardo.

Media


Non sono presenti media correlati