Questo sito contribuisce alla audience di

Bléggio Inferióre

comune in provincia di Trento (33 km), 400 m s.m., 26,17 km², 1084 ab. (bleggiani), patrono: Santa Croce (14 settembre).

Centro delle valli Giudicarie, esteso su un pianoro delimitato dalla confluenza del torrente Duina con il fiume Sarca; sede comunale è Ponte Arche. Antico insediamento romano (Blesium) della tribù Rabia.§ La chiesetta di San Nicolò, in località Comighello, conserva un polittico di scuola veneta del sec. XVI; in quella di San Felice, in località Bono, si possono ammirare affreschi quattrocenteschi di C. Baschenis. Di particolare rilevanza i resti di castel Restor a Vergonzo, con una torre in granito tra le meglio conservate di epoca romanica.§ L'economia si basa sull'industria, che opera soprattutto nei settori meccanico, siderurgico, estrattivo, edile (calcestruzzo preconfezionato), tessile (preparazione e filatura di fibre sintetiche) e della lavorazione del legno. L'agricoltura produce patate, foraggi e cereali. Rilevante il turismo termale (stabilimenti di Comano, in località Ponte Arche) e naturalistico.

Media


Non sono presenti media correlati