Questo sito contribuisce alla audience di

Blackmur, Richard Palmer

critico e poeta statunitense (Springfield, Massachusetts, 1904-Princeton 1965). Più che l'opera poetica, From Jordan's Delight (1937; Dalla gioia del Giordano), Second World (1942; Il secondo mondo) e The Good European (1947; Il buon europeo), è importante la sua opera di critico. Fu uno dei fondatori della rivista d'avanguardia The Hound and Horn (Il segugio e il corno), di cui fu anche direttore. Appartenne, con J. C. Ransom e A. Tate, al cosiddetto gruppo dei New Critics, i cui principi aveva illustrato in alcune opere di notevole risonanza quali The Double Agent (1935; Il doppio agente), Language as Gesture (1952; Il linguaggio come gesto) e The Lion and the Honeycomb (1955; Il leone e il favo).

Media


Non sono presenti media correlati