Questo sito contribuisce alla audience di

Blanc, Gian Albèrto

geochimico, fisico e paletnologo (New York 1879-Roma 1966). Figlio di Alberto, professore di geochimica nell'Università di Roma (1928-49) è noto per le sue ricerche di geochimica dei paleosuoli delle caverne preistoriche, e in particolare per la datazione dei depositi pleistocenici della grotta Romanelli. Progettò un metodo industriale per l'estrazione dell'alluminio dalla leucite (processo Blanc), metodo che non risultò economicamente vantaggioso. Compì studi sulla radioattività terrestre e lavorò insieme a Marie Curie alla stesura delle tavole delle costanti radioattive.

Media


Non sono presenti media correlati