Questo sito contribuisce alla audience di

Blastozòi

sm. pl. [da blasto-+-zoo]. Sottotipo degli Echinodermi, comprendente forme esclusivamente fossili, sessili, a forma di calice, prive di braccia libere, ma dotate di brachioli biseriali per la cattura del cibo. I Blastozoi sono distribuiti nel Paleozoico (Cambriano-Permiano). Vengono suddivisi in quattro classi: Diploporiti e Rombiferi (un tempo uniti nella classe Cistoidi), distribuiti dal Cambriano al Devoniano, caratterizzati dal calice costituito da placche perforate; Blastoidei, distribuiti dal Siluriano al Permiano; Eocrinoidei, distribuiti dal Cambriano al Siluriano, dotati di pori localizzati lungo le suture.

Media


Non sono presenti media correlati