Questo sito contribuisce alla audience di

Bloemfontein

capoluogo della provincia dello Stato libero e capitale giudiziaria del Sudafrica, 1400 m s.m., 417.000 ab. (stima 2007), 645.441 ab. l'agglomerato urbano (2001).

Situata sulla sezione di altopiano delimitata dalle alte valli dei fiumi Modder (a N) e Kaffer (a S). Capitale giudiziaria, deve il suo rapido sviluppo alla posizione all'incrocio di importanti linee ferroviarie che collegano l'interno con la costa dell'Oceano Indiano. La città si caratterizza per la presenza di vie ampie e rettilinee e per la forte predominanza di verde pubblico, con numerosi parchi e riserve naturali (State President Swart Park, King's Park e Franklin Nature Reserve);, è sede della University of the Free State (1904) e della Central University of Technology (1981). § Fondata dai Boeri nel 1846, fu capitale della colonia britannica del fiume Orange (1848-54) e dello Stato libero dell'Orange, repubblica indipendente boera istituita del 1854. Il fallimento della Conferenza di Bloemfontein (1899) determinò lo scoppio della seconda guerra anglo-boera (1899-1902). § Attivo centro culturale, Bloemfontein ospita importanti musei, tra i quali il Museo Nazionale, il Freshford House Museum e il Museo della guerra boera § La città è un attivo mercato dei prodotti dell'allevamento, ed è sede di industrie metalmeccaniche, tessili, alimentari, del legno e del vetro. Importante nodo ferroviario e stradale, è servita da un aeroporto internazionale. § A Bloemfontein è nato lo scrittore J.J.R. Tolkien. La città ha ospitato la diciannovesima edizione del Campionato Mondiale di Calcio 2010.

Media


Non sono presenti media correlati