Questo sito contribuisce alla audience di

Bloomfield, Leonard

linguista statunitense (Chicago 1887-New Haven, Connecticut, 1949). Professore nelle università dell'Illinois, dell'Ohio, di Chicago e di Yale, studiò lingue indigene americane e indonesiane e si occupò di linguistica indeuropea sostanzialmente sulla linea positivista dei neogrammatici. Le sue teorie linguistiche e in particolare la sua concezione comportamentistica (comportamentismo) dei fatti linguistici sono soprattutto esposte nel volume Language (1933), che è diventato un testo classico negli Stati Uniti. Scrisse inoltre: Introduction to the Study of Language (1914; Introduzione allo studio della lingua), Linguistic Aspects of Science (1939; Gli aspetti linguistici della scienza).

Media


Non sono presenti media correlati