Questo sito contribuisce alla audience di

Bloy, Léon

scrittore francese (Périgueux 1846-Bourg-la-Reine 1917). Appena diciottenne si recò a Parigi dove condusse una vita di bohémien: qui entrò in contatto con Barbey d'Aurevilly, del quale fu segretario, che gli fece prendere coscienza della sua natura mistica, passionale, violenta fino alla follia, e che gli indicò, attraverso la scoperta di Joseph de Maistre, Balzac, Baudelaire, la strada che avrebbe percorso come scrittore. Da una situazione di scontento, di ribellione contro l'ipocrisia, l'ingiustizia, la mancanza di fede del tempo, nascono le opere di Bloy, per la maggior parte romanzi, nelle quali è sempre presente la materia autobiografica: Les propos d'un entrepreneur de démolitions (1884; Propositi di un imprenditore di demolizioni), Le désespéré (1886; Il disperato), La femme pauvre (1897; La donna povera), L'invendable (1909; L'invendibile). Il tono si fa più apocalittico e concitato in Les dernières colonnes de l'Église (1903; Le ultime colonne della chiesa) e Le sang du pauvre (1909; Il sangue del povero), in cui il sentimento religioso assume accenti così ardenti da rendere comprensibile come tutta una serie di scrittori francesi cattolici “di sinistra” si sia in diverso modo ispirata alla figura di Bloy, cui Maritain dovette la conversione alla fede. Del suo diario, che comprende il periodo 1892-1917, fanno parte Le mendiant ingrat, Le pèlerin de l'absolu, La porte des humbles.

Bibliografia

G. Vigini, Léon Bloy, pellegrino dell'assoluto, Milano, 1972; R. Bessède, La crise de la conscience catholique dans la littérature et la pensée françaises à la fin du XIXe siècle, Parigi, 1975; B. Sarrazin, L'interprétation symbolique de la Bible par Léon Bloy, 2 voll., Lilla, 1976; G. Dotoli, L'incontro nel simbolo e nella morte: simmetrie tematiche di Bloy e Péguy, Lecce, 1978; R. Maritain, I grandi amici, Milano, 1982; W. Rufolo, Stile, romanzo, religione: aspetti della narrativa francese del primo Novecento, Roma, 1985.

Media


Non sono presenti media correlati