Questo sito contribuisce alla audience di

Boïeldieu, François-Adrien

compositore francese (Rouen 1775-Jarcy, Seine-et-Oise, 1834). Esordì a Rouen nel 1793 e nel 1797 si stabilì a Parigi, dove conobbe Méhul e Cherubini. Dopo un soggiorno in Russia, dove diresse il Teatro Imperiale di San Pietroburgo dal 1804 al 1810, si affermò definitivamente dando il meglio della sua produzione e ponendosi tra le figure dominanti della vita musicale parigina, con un notevole contributo alla tradizione dell'opéra-comique. L'ispirazione melodica non sempre originale, ma fluente ed elegante, e il sicuro senso teatrale furono i caratteri della sua musica (40 opere comiche), ravvisabili ne La dame blanche (su libretto di Scribe, 1825), suo capolavoro ancora rappresentato.

Media


Non sono presenti media correlati