Questo sito contribuisce alla audience di

Boaga, Giovanni

geodeta italiano (Trieste 1902-Tripoli 1961). Insegnò geodesia e topografia nelle università di Pisa e di Roma, fu tra l'altro membro dell'Accademia dei Lincei, della Pontificia Accademia delle Scienze e della Commissione Geodetica Italiana. Fu anche alla guida del Reparto Geodetico dell'Istituto Geografico Militare dal 1939 al 1945 e Direttore Generale del Catasto e dei Servizi Tecnici Erariali dal 1945 al 1953. A lui si deve l'elaborazione del metodo per la rappresentazione di una superficie curva sul piano, attraverso lo studio della rappresentazione di Gauss (1941). Ciò ha consentito di risolvere i problemi geodetici con i metodi della geometria analitica del piano, sostituendo le coordinate piane a quelle geografiche. Con questa brillante soluzione è stata realizzata la cartografia italiana nella cosiddetta proiezione di Gauss-Boaga. Effettuò importanti studi di topografia teorica e operativa (Trattato di geodesia e topografia, 1948; Calcolo numerico, 1949).

Media


Non sono presenti media correlati