Questo sito contribuisce alla audience di

Bodley, sir Thomas

diplomatico e bibliofilo inglese (Exeter 1545-Londra 1613). Fu rappresentante della regina Elisabetta all'Aia (1588-96) e si adoperò con intelligenza per arginare l'egemonia della Spagna. Ritiratosi a vita privata nel 1596, si dedicò alla ricostruzione della biblioteca dell'Università di Oxford che, fondata nel sec. XV, era andata dispersa nel secolo successivo. Le ricchissime collezioni librarie da lui donate alla biblioteca, che poi ebbe il suo nome, erano costituite da manoscritti e libri a stampa, prevalentemente testi classici e testi di teologia protestante. Ottenne pure dalla Stationers' Company che una copia di ogni pubblicazione venisse mandata alla biblioteca, che nominò legataria di tutta la sua fortuna.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti