Questo sito contribuisce alla audience di

Boeckh, August

filologo e storico tedesco (Karlsruhe 1785-Berlino 1867). Lasciò studi su Platone e Pindaro, varie edizioni critiche e l'importantissima Die Staatshaushaltung der Athener (1817-40; L'economia pubblica di Atene), che ne fa il fondatore della filologia come scienza storica dell'antichità, rivolta a indagare tutta la vita sociale, economica, politica, culturale di un popolo. Fu anche suo il merito principale del progetto e della pubblicazione del Corpus inscriptionum graecarum, con cui l'epigrafia greca poteva esser considerata ormai scienza.

Media


Non sono presenti media correlati