Questo sito contribuisce alla audience di

Bohème, La-

opera in 4 atti di G. Puccini, su libretto di L. Illica e G. Giacosa (tratto dal romanzo di H. MurgerScènes de la vie de Bohème, 1847-49), rappresentata per la prima volta a Torino nel 1896 sotto la direzione di Toscanini. Ambientata nella Parigi del 1830, la vicenda narra alcuni momenti della vita povera e spensierata di quattro giovani in cerca di successo e in particolare degli amori di Rodolfo con la fioraia Mimì, minata dalla tisi, e di Marcello con Musetta. Puccini ha creato con la Bohème una delle sue opere più significative: la vena patetica e il gusto per il facile sfogo melodico affermano una dimensione comunicativa nuova nel melodramma italiano. Una Bohème, sempre ispirata al romanzo di Murger, fu composta anche, su proprio libretto ma con esito mediocre, da R. Leoncavallo (prima rappresentazione a Venezia nel 1897).

Media


Non sono presenti media correlati