Questo sito contribuisce alla audience di

Bolívar (Colombia)

provincia (25.978 km²; 1.843.630 ab. secondo una stima del 1997; capoluogo Cartagena) della Colombiasettentrionale, affacciato a NW al Mar delle Antille e delimitato a E e a NE dal Río Magdalena, che ne segna per un tratto il confine amministrativo. Il territorio, prevalentemente pianeggiante, è solcato dai numerosi affluenti del Magdalena (Conca, San Jorge) e si presenta ricco di foreste e di savane. Solo nella sezione meridionale si innalza in alcuni rilievi (Serranía San Lucas; Alto de Tamar, 2350 m), ultime e staccate propaggini della Cordigliera Centrale. La costituzione del terreno e il clima umido tropicale favoriscono l'agricoltura (canna da zucchero, tabacco, cotone, riso, banane, cacao, noci di cocco, legumi) e l'allevamento (ovini, bovini); le estese foreste, inoltre, forniscono legname e resine pregiate (utilizzate a scopi farmaceutici). L'industria, presente nei settori alimentare e delle pelli, è volta anche allo sfruttamento e all'utilizzazione delle risorse del sottosuolo (petrolio, oro, carbone, calce). Oltre al capoluogo, centri importanti sono El Carmen, Magangué, Simití.

Media


Non sono presenti media correlati