Questo sito contribuisce alla audience di

Bolaffi, Albèrto

studioso di filatelia e commerciante filatelico italiano (Torino 1874-1944). Giovanissimo, si dedicò al commercio dei francobolli, fondando un'azienda tuttora esistente. Nel 1894 pubblicò un listino che ebbe più di quaranta edizioni e che conteneva Norme per i collezionisti principianti. Come collezionista, ricevette i più alti riconoscimenti nelle esposizioni di Ginevra (1922), Parigi (1923), Bruxelles (1924), Anversa (1930), Amburgo (1931). Organizzò le esposizioni filateliche di Torino del 1911, del 1919 e del 1929; fu giurato in importanti mostre filateliche. Come studioso, pubblicò nel 1935 la monografia I bolli e gli annullamenti postali degli Stati Sardi usati nel periodo 1851-1863, opera tuttora insuperata. Molto noto è anche il Catalogo Bolaffi dei francobolli italiani. Per la sua attività, nel 1936 fu iscritto nel Roll of Distinguished Philatelists, riconoscimento filatelico considerato fra i più ambiti.

Media


Non sono presenti media correlati