Questo sito contribuisce alla audience di

Boleslào II (duca di Boemia)

duca di Boemia, detto il Pio (m. 999). Succedette al padre Boleslao I nel 967, facendo della Boemia un avamposto cristiano nel mondo slavo e rendendola relativamente autonoma dal punto di vista religioso con l'istituzione (973) di un vescovado a Praga. Dapprima a fianco di Enrico II di Baviera e in seguito da solo, si ribellò a Ottone II e a Ottone III, giudicando la supremazia imperiale incompatibile con l'indipendenza e con gli interessi boemi. La supremazia sulla Slesia e l'influenza sui vescovi di Praga furono motivi di attrito con i Polacchi e determinarono un conflitto le cui sorti volsero, finché Boleslao II fu in vita, a favore dei Boemi.

Media


Non sono presenti media correlati